Georgia: il Khachapuri, ricetta del famoso pane al formaggio

Partiamo dalle basi, il Khachapuri è una vera istituzione: un nome che racchiude tre golosissime versioni di un pane/focaccia al formaggio. Se andate in Georgia, questo è in assoluto il primo piatto che dovete assaggiare, che sia in versione street food o al ristorante. Se invece siete già stati in Georgia, sapete bene di cosa stia parlando e scommetto che vi manca come il sole in una giornata di pioggia. Non temete! Con questa ricetta del Khachapuri Acharuli gusterete un classico della Georgia direttamente a casa vostra!

Sua Maestà il Khachapuri, Re del comfort food

Esistono più versioni di Khachapuri, una più golosa dell’altra. Dalla regione Imereti arriva il Khachapuri Imeruli, una sorta di focaccia tonda ripiena di formaggio Imeruli, mentre il Khachapuri Megruli è tipico della regione Samegrelo, assomiglia alla nostra pizza al formaggio ed è doppiamente farcito, sia sopra che dentro, con formaggio Sulguni.

Ricetta Khachapuri Georgia: Khachapuri Megruli
Khachapuri Megruli (photo credit: azerbaijan_stockers, freepik.com)

Infine, il mio preferito, il Khachapuri Acharuli, che arriva dalla regione Adjara. Si tratta di una sorta di barca di pane ripiena di formaggio Imeruli e Sulguni (viva l’abbondanza!), con un uovo al centro e due noci di burro che si sciolgono mentre lo gusti. Che dire? Esteticamente divertente, indimenticabile al palato.

Ricetta Khachapuri Georgia: Khachapuri Acharuli
Khachapuri Acharuli (photo credit KamranAydinov, freepik.com)

Ricetta Khachapuri Acharuli – from Georgia with love

Premessa – non avendo spacciatori di formaggi georgiani di fiducia, ho dovuto fare alcune sostituzioni: la feta greca al posto del formaggio Imeruli, che di fatto si avvicina abbastanza ad una feta fresca di latte vaccino, molto saporita e la mozzarella al posto del formaggio Sulguni, che però avrebbe una consistenza un po’ più elastica. Inoltre, dato che la mozzarella ha un sapore piuttosto neutro, ho voluto aggiungere un po’ di toma, ma si può pensare di utilizzare un altro formaggio contadino a proprio piacimento.

Ingredienti per 4 Khachapuri

PER L’IMPASTO DEL PANE:

PER IL RIPIENO:

370 gr. farina 00 e 80 gr. farina forte*200 gr. di mozzarella
1 tazza d’acqua200 gr. di feta greca
1/2 tazza di latte100 gr. di formaggio contadino
olio EVO (un cucchiaio)4 uova + 1 rosso d’uovo
zucchero (un cucchiaio)burro q.b.
sale (un cucchiaino)
lievito secco (un cucchiaino)

* la farina classificata come “forte” ha più glutine e assorbe meglio i liquidi per cui l’impasto risulta più elastico e resistente alla lievitazione. Se non l’avete in casa, usate 450 gr. di sola farina 00.

Ricetta Khachapuri Acharuli, top food della Georgia

I passaggi

1) Unisci farina, lievito, zucchero e sale in una ciotola e poi aggiungi acqua e latte leggermente riscaldati. Impasta fino a quando il composto non sarà quasi liscio ed elastico e a quel punto, aggiungi l’olio e impasta ancora per un altro minuto.

2) Posiziona l’impasto all’interno di una ciotola profonda leggermente oliata e coprilo con la pellicola (io per evitare la plastica uso un panno in cera d’api). Dopodiché riponi la ciotola in un luogo caldo finché l’impasto non raddoppia di dimensioni. Ci vorrà circa 1 ora. Quando questo sarà pronto, rimuovi la pellicola e lavora ancora un pochino l’impasto. Coprilo e lascialo riposare per altri 30 minuti. Nel frattempo, in una ciotola taglia e mescola i formaggi.

3) Posiziona l’impasto su una superficie infarinata e taglialo in 4 pezzi uguali. Stendi la pasta e arrotala i due estremi di modo che si formi una “barca” (premendo sugli estremi). Trasferisci i khachapuri su una teglia foderata di carta forno leggermente unta. Farciscili con la miscela di formaggio e spennella gli impasti con il rosso di un uovo.

5) A questo punto, cuoci in forno preriscaldato a 220-230 gradi per circa 15 minuti o fino a quando la crosta diventa dorata. Fai un “buco al centro di ogni khachapuri aiutandoti con il dorso di un cucchiaio, lasciaci cadere dentro un uovo e aggiungi due noci di burro ai lati. Infine, rimetti in forno i ​​khachapuri per altri 3-5 minuti. Siccome questo tempo di cottura può variare a seconda del forno, ti consiglio di tenerli d’occhio!

Per gustare al meglio il tuo Khachapuri home made, stacca un pezzo di pane dai bordi e puccialo nell’uovo (l’albume deve essere ancora un po’ liquido) e poi nel formaggio. Sentirai che goduria!
BUON APPETITO!

Khachapuri Ricetta Georgia, i miei primi Khachapuri Acharuli
I miei primi Home Made Khachapuri Acharuli!

Curiosità

1) Il nome Khachapuri dice già tutto: Kach’o vuol dire “cagliata” e p’uri significa “pane”.
2) In realtà sono 53 le versioni del Khachapuri! Tanti i villaggi con una propria tradizione di questo pane formaggioso…motivo in più per tornare in Georgia e provarli tutti!
3) Il 27 febbraio è il giorno scelto dall’Associazione Gastronomica della Georgia per celebrare il National Khachapuri Day. L’associazione sta anche promuovendo la tradizione georgiana del Khachapuri a livello internazionale per inserirla nella lista del “Patrimonio culturale immateriale dell’umanità” dell’UNESCO.

Bene, direi che è arrivato il momento di mettere le mani in pasta!
Condividi l’articolo con i tuoi amici e sfidali in una gara al Khachapuri più bello e buono!
Ti aspetto nei commenti per sapere come è andata 😉

Alice

Stay tuned per altri piatti sfiziosi assaggiati in viaggio! Li troverai presto nella sezione Ricette dal mondo sotto Food.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.