Dormire in yurta in Uzbekistan: quale scegliere?

Sei uno spirito nomade o cerchi di risvegliare la tua voglia di avventura? Dormire in una yurta nel deserto è un’esperienza da non perdere durante un viaggio in Uzbekistan! Gli accampamenti di yurte si trovano per lo più nella regione Karakalpakstan e vicino al lago Aidarkul. Ecco i miei consigli per scegliere lo Yurt Camp adatto al tuo viaggio.

Ayaz-Qala Yurt Camp – (Khiva)

Per una volta devo contraddire la Lonely Planet che descrive questo “accampamento di yurte privo di fascino”. Personalmente ho trovato, nella sua semplicità, il suo vero punto di forza. Desideravo vivere un’esperienza il più vicino, per quanto possibile, alla tradizione del popolo nomade e in questo sono stata ampiamente soddisfatta. L’accampamento è molto spartano ma l’atmosfera unica della steppa e le notti stellate ti cattureranno! Ad Ayaz-Qala ci sono otto yurte con all’interno materassini e coperte, due bagni con docce, due lavandini all’aperto, una cucina con l’immancabile forno tandyr e una grande yurta utilizzata come sala comune dove vengono servite la colazione e la cena. Tutto intorno il deserto, giallo e rosso, e quella che un tempo fu una maestosa fortezza.

Come arrivare ad Ayaz-Qala

Ayaza-Qala dista circa 100km da Khiva e 430km da Bukhara. Non ci sono mezzi pubblici per arrivare al campo di yurte e alla fortezza. Per raggiungerle puoi noleggiare una macchina oppure prenotare un transfer (macchina con autista) con una delle agenzie locali. Le più quotate sono: Global Connect, Minzifa Travel, Salom Travel, Advantour. Noi abbiamo scelto la Global Connect, un’agenzia di Samarcanda che ci ha offerto il prezzo più conveniente (130 euro in due) per il transfer in macchina da Bukhara ad Ayaz-Qala – 430km percorsi in poco meno di 6 ore – e il giorno successivo da Ayaz-Qala a Khiva – circa 130km percorsi in 3 ore e comprensivi di uno stop per visitare la fortezza di Topraq-Qala.

Come prenotare la yurta in Uzbekistan

Prenota in anticipo per essere sicuro di trovare posto. Per una notte in yurta, cena e colazione incluse, abbiamo speso 80 euro in due. Puoi prenotare telefonando direttamente al +998 94 140 0070 oppure rivolgendoti a una delle agenzie locali. Noi ad esempio abbiamo chiesto alla Global Connect che ha prenotato per noi senza costi aggiuntivi.

Dormire in yurta ad Ayaz-Qala: Travel Tips

— Cerca di arrivare nel primo pomeriggio, tra le 14:30 e le 15:00, in questo modo:
1) eviterai di incrociare i gruppi organizzati venuti solo per consumare il pranzo
2) avrai tempo a sufficienza per esplorare le rovine di Ayaz-Qala e goderti il tramonto
— Porta con te un sacco lenzuolo e anche una torcia, sei nel deserto!
— Concediti una pausa, leggi un libro, bevi un tè, fai amicizia con i cammelli. Sei nel mezzo del nulla: apprezza questa nuova libertà! Respira e ricaricati!

Dormire in yurta in Uzbekistan: gli altri accampamenti

Se hai poco tempo a disposizione per visitare Khiva e non riesci ad allungarti fino alle fortezze nel deserto, puoi comunque provare l’esperienza di dormire in una yurta in Uzbekistan nei dintorni di Nurata. Ti lascio alcune informazioni e consigli, sperando di esserti utile nella scelta.

AIDAR YURT CAMP
Una via di mezzo tra comfort e tradizione: 11 yurte, bagni rustici ma docce con acqua calda, cena servita nella yurta comune. Dista 60km da Nurata. Fa per te se hai voglia di farti un bagno al lago Aidarkul, raggiungibile in macchina.

SPUTNIK YURT CAMP
Il più “occidentale” tra i vari accampamenti. Qualcuno potrebbe dire il più “comodo”, visto che si dorme su letti veri e si mangia seduti a tavola. Questione di punti di vista. Personalmente rifuggo tutto quello che è creato e adattato esclusivamente per i turisti.

SAFARI YURT CAMP
Con le sue 20 yurte è il più grande di tutti gli accampamenti e di conseguenza il più frequentato dalle comitive di viaggi organizzati. Dista 60km da Nurata.

Considerando queste opzioni, il mio consiglio resta quello di dormire all’AYAZ-QALA YURT CAMP. Avrai così l’opportunità di esplorare le rovine delle “Fortezze di Khorozem” e il giorno dopo potrai raggiungere l’incantevole cittadina di Khiva (un must-see del tuo viaggio in Uzbekistan!). In alternativa, pernotta all’Aidar Yurt Camp per poi raggiungere Bukhara o Samarcanda, a seconda del senso del tuo itinerario. In entrambi gli accampamenti vivrai un’esperienza più genuina!

Cammelli, deserto ed è subito Indiana Jones

Se senti crescere in te una certa “Indi vibe“, potrai lanciarti in escursioni a dorso di cammello nelle distese semidesertiche circostanti! Ci sono cammelli e dromedari in tutti gli accampamenti. Io avevo già provato questa esperienza in Marocco, nel deserto Erg Chebbi. Questa volta ho preferito osservare questi adorabili e sputacchiosi animali girovagare liberi, mentre sorseggiavo una tazza di tè bollente accompagnata da una forma di pane caldo appena uscito dal tandyr.

Dormire in yurta in Uzbekistan per me è stato un sogno divenuto realtà.
Qui puoi leggere la mia esperienza allo Yurt Camp di Ayaz-Qala.

Spero che queste informazioni possano esserti utili per organizzare la TUA avventura nel deserto uzbeko! Hai ancora dubbi o domande? Lascia un commento, ti risponderò con piacere.

Se pensi che questo articolo possa essere utile a qualcuno che conosci, condividilo! Grazie mille.

Peace & Travel,
Alice

Tutte le foto di questo articolo sono state scattate da me.

2 thoughts on “Dormire in yurta in Uzbekistan: quale scegliere?

    1. Grazie, mi fa piacere! Se andrete in Uzbekistan sono sicura che vi piacerà. E’ un Paese che ha fascino, con una storia interessante e un popolo accogliente e sorridente, e cibo buonissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.